Le 7 migliori proteine in polvere del 2021

Ultimo aggiornamento: 27.10.21

 

Integratori di proteine in polvere – Guida agli acquisti, Opinioni e Analisi

 

Le proteine in polvere sono integratori consolidati e utilizzati dalla maggior parte degli sportivi che vogliono dare al proprio corpo il giusto apporto proteico per affrontare allenamenti quotidiani di una certa intensità. Se anche voi siete sportivi ma non sapete per quale prodotto optare, potete dare un’occhiata alla nostra tabella comparativa dove spiccano Optimum Nutrition Gold Standard 100% Whey, a basso contenuto di zuccheri e con aminoacidi ramificati e Foodspring Whey Protein al cioccolato, un po’ più costose della media ma molto solubili e di facile assunzione grazie agli ottimi gusti disponibili.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Le 7 migliori proteine in polvere – Classifica 2021

 

Per scoprire quale proteina in polvere comprare e iniziare così i vostri allenamenti quotidiani con un carico di energia, vi consigliamo di dare un’occhiata alle recensioni che trovate qui in basso. Abbiamo infatti raccolto i pareri dei consumatori in merito alle migliori proteine in polvere del 2021, sottolineandone pro e contro in modo da semplificarvi la scelta. Il nostro consiglio è di non prendere in considerazione solo il costo o il nome del brand, ma di verificare attentamente tutte le caratteristiche di ogni singolo prodotto, per evitare di effettuare scelte frettolose e poco adatte alle vostre esigenze.

 

 

1. Optimum Nutrition Gold Standard 100% Whey 28 porzioni

 

Il primo prodotto che prendiamo in considerazione è Gold Standard 100% Whey di Optimum Nutrition e dando subito un’occhiata alla composizione troviamo una miscela proteica del siero di latte (91%), aromi, cloruro di sodio, addensante, edulcorante, aminoacidi BCAA e glutammina. Questi gli ingredienti base a cui si aggiungono poi aromi diversi in base al gusto scelto. Potrete selezionare quelli classici come cioccolato, biscotti e crema, fragola o anche di più particolari come crema di vaniglia francese e il mix cioccolato e menta. 

Secondo le opinioni degli utenti che hanno avuto modo di provarle, hanno ottimi valori nutrizionali anche se il sapore non è eccezionale a causa anche del basso contenuto di zuccheri e grassi. A tal proposito è possibile miscelarle non solo con acqua ma anche con pasti e altre bevande per rendere l’assunzione più semplice.

Pur non essendo la migliore proteina in polvere in assoluto, si presenta in modo eccellente e anche il prezzo non è eccessivamente elevato, posizionandosi leggermente al di sotto della media.

 

Pro

Zuccheri: La bassa percentuale presente consente di assumerle senza preoccuparsi di esagerare con grassi e calorie, tenendo sempre sotto controllo la propria dieta.

Proteine: Ogni porzione ne contiene 24 grammi. Di questi 5,5 sono aminoacidi ramificati che consentono un più facile recupero muscolare.

Gusti: Sono numerosi e variegati, permettendo quindi a qualsiasi utente di trovare quello più adatto alle proprie esigenze e che vada d’accordo con le proprie papille gustative.

 

Contro 

Solubilità: Non è delle migliori e alcuni acquirenti hanno lamentato la necessità di utilizzare uno shaker per sciogliere le proteine in modo adeguato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Foodspring Whey Protein al cioccolato 750 g 

 

Il brand Foodspring ha la sua linea completa di proteine e quella qui analizzata, al gusto cioccolato, è una delle preferite dei consumatori. Per chi non ama particolarmente il sapore al cacao, però, è possibile optare per una vasta gamma di gusti differenti come banana, biscotti e crema, burro di arachidi, caffè, cocco e vaniglia.

Le confezioni non hanno un prezzo basso, soprattutto se compariamo costo e quantità con altre proteine della nostra classifica, tuttavia sono apprezzate poichè riescono a garantire risultati sia in ambito dimagrante sia per il recupero in seguito all’allenamento.

Tra le caratteristiche più importanti troviamo un’alta solubilità, che le rende facili da sciogliere in acqua o latte anche agitando il liquido con un cucchiaio. Dando un’occhiata agli ingredienti abbiamo un concentrato di proteine del siero di latte (61%), proteine isolate del siero di latte (30%), aromi, emulsionante e dolcificante. Il latte proviene da mucche che trascorrono 328 giorni l’anno al pascolo, alimentate quindi con l’erba naturale della Nuova Zelanda.

 

Pro

Coscienza ecologica: Le mucche pascolano su prati naturali, senza fertilizzanti chimici, e scegliere il brand Foodspring significa anche avere a cuore l’ambiente.

Gusti: Il sapore, secondo le opinioni degli acquirenti, è ottimo. Potrete inoltre scegliere tra varie opzioni alternative al classico cioccolato come cocco croccante e caffè.

Solubilità: Da questo punto di vista si rivelano tra le migliori proteine in vendita online. Si sciolgono in acqua o latte semplicemente mescolandole con un cucchiaio.

 

Contro 

Prezzo: In rapporto alla quantità di prodotto, il costo è un po’ troppo elevato e potrebbero quindi non essere proteine adatte ai consumatori che vogliono spendere poco.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. MyProtein Impact Whey Isolate siero di latte 

 

Quando si acquista un integratore come le proteine in polvere, bisogna cercare di concentrarsi sull’etichetta, lasciando perdere le classiche foto “prima e dopo” che vorrebbero farvi credere in trasformazioni che richiedono anni di attività fisica. Il brand MyProtein è molto conosciuto per la sua qualità e abbiamo dunque deciso di inserirlo nella nostra classifica. 

Le Impact Whey sono proteine del siero di latte isolate, ottenute con microfiltrazione a flusso incrociato per garantire il massimo apporto proteico e aiutare così lo sviluppo della massa magra.Il sapore è, secondo i consumatori, molto piacevole e una volta assunte non causano senso di gonfiore ma si rivelano in realtà estremamente digeribili.

La percentuale proteica è leggermente più bassa rispetto ad altri brand, con 4,5 grammi di aminoacidi ramificati, tuttavia bisogna prendere in considerazione anche il rapporto tra quantità e prezzo, qui particolarmente conveniente poiché parliamo di una confezione da 1 kg.

 

Pro

Digeribilità: Le proteine isolate di MyProtein non danno senso di gonfiore dopo l’assunzione e sono perfette dunque anche post allenamento per aiutare il recupero dei muscoli senza appesantire lo stomaco.

Solubili: Possono essere sciolte facilmente in acqua e nel latte, rivelandosi tra le migliori sul mercato da questo punto di vista.

Sapore: Il gusto è molto piacevole e si riescono quindi a consumare facilmente. Non sarete dunque costretti a buttare giù un frullato insapore.

 

Contro 

Apporto proteico: La quantità per dose è leggermente inferiore rispetto ad altre proteine vendute sul mercato, attenzione quindi a bilanciare l’apporto con la dieta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Nu3 Vegan Protein 3K Pure Berlin Power senza aspartame

 

Il prodotto più venduto, grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo, è quello di Nu3, ovvero proteine isolate e di natura vegetale, provenienti da piselli, canapa e riso. Si rivelano adatta ai consumatori che scelgono di utilizzare solo le proteine vegane, rinunciando dunque a quelle del latte, elemento principale della maggior parte degli integratori per chi pratica attività sportiva e vuole aumentare la massa muscolare e velocizzare il recupero post-workout.

Ogni porzione include circa 22 grammi di proteine vegetali, ognuna delle quali è purificata e verificata in vari passaggi per ottenere una farina fine. Grazie al misurino incluso nella confezione, potrete aggiungere la giusta quantità in uno shaker, versare quindi 300 ml d’acqua o latte di soia e agitare per 30 secondi.

Analizzando la composizione abbiamo isolato proteico di piselli (80%), proteina di canapa in polvere (5), concentrato proteico di riso (5%), aroma naturale, proteina di germe di carrube (3%) sale marino, antiagglomerante ed edulcoranti come i glicosidi steviolici per ottenere un sapore più dolce.

 

Pro

Prezzo basso: Quello di Nu3 è il prodotto più economico della nostra lista, fattore che ha determinato il suo successo tra una vasta gamma di consumatori.

Vegan: Le proteine non provengono dal siero del latte ma sono tutte vegetali, ovvero ottenute da piselli, canapa e riso, perfette dunque per gli intolleranti al lattosio e vegetariani.

Gusti: Buona selezione comprendente biscotti e crema, cioccolato, fragola e vaniglia. Le confezioni sono inoltre disponibili in due formati, da 1 e 2 kg.

 

Contro 

Solubilità: Rispetto alle proteine del siero di latte non riescono a sciogliersi facilmente e dovrete utilizzare uno shaker e molto olio di gomito per far sì che non si depositi tutto sul fondo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Prozis 100% Real Whey Proteine in Polvere 

 

Le proteine in polvere di Prozis hanno il vantaggio di avere un buon rapporto qualità/prezzo, garantendo inoltre una quantità maggiore rispetto alle confezioni della concorrenza: 1 kg. A che serve però avere così tanto prodotto se non si rivela all’altezza delle aspettative? Ebbene sotto questo punto di vista non c’è nulla da temere poiché l’apporto proteico è di 19 grammi per misurino. Tra gli ingredienti troviamo proteine del siero del latte (91%), aroma di cacao per restituire un retrogusto di cioccolato, addensanti ed edulcoranti, una composizione che potremmo quindi definire standard.

Uno dei difetti riscontrati dagli utenti è nella poca solubilità in acqua, soprattutto fredda, dove è comune la presenza di grumi, la situazione migliora invece se mescolato con latte, sia di origine animale sia vegetale.

Per comprare online il prodotto non dovete far altro che cliccare sul link sottostante, verrete riportati alla pagina del venditore dove potrete effettuare la transazione in tutta sicurezza, senza raggiungere pagine poco affidabili come quelle spesso pubblicizzate nei forum.

 

Pro

Prezzo: Il costo è contenuto, soprattutto se consideriamo che la confezione è da 1 kg, offrendo quindi da 300 a 100 grammi in più rispetto alla concorrenza.

Sapore: Il gusto cioccolato è piacevole anche se alcuni utenti potrebbero trovarlo un po’ troppo dolce, soprattutto se abituati a proteine insapori.

Digeribilità: Gli utenti sono particolarmente soddisfatti da questo punto di vista poiché non avvertono il classico senso di gonfiore che i mix proteici tendono a causare.

 

Contro 

Solubilità: In acqua è molto difficile da sciogliere e dovrete quindi dotarvi di uno shaker o di un bicchiere da palestra con beccuccio apposito per ridurre i grumi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Enervit Gimlyne Muscle 100% Whey Protein Concentrate 

 

I prodotti Enervit sono forse i più conosciuti anche da chi non fa uso di proteine in polvere o sotto forma di compresse poiché reperibili nelle farmacie e in molti altri negozi fisici. Whey Protein Concentrate è una proteina istantanea che si rivela adeguata in caso di un aumento del fabbisogno proteico dovuto a intensa attività fisica, la confezione è da 900 grammi e include quindi circa 30 porzioni, ognuna da 23,4 grammi di proteine e 1,4 mg di vitamina B6, essenziale per il loro metabolismo.

Tra gli ingredienti riscontriamo una percentuale pari a 93,7 di proteine concentrate del siero di latte, cacao in polvere alcalinizzato, correttore di acidità, aromi e addensante. Il sapore è nella media, leggermente più gradevole rispetto ad altri prodotti senza risultare però stucchevole o eccessivamente dolce. 

La solubilità è buona, tuttavia avrete sempre bisogno di agitare energicamente il liquido per evitare la formazione di eventuali grumi. A fare la differenza, infine, è soprattutto il prezzo, accessibile a tutti i consumatori.

 

Pro

Prezzo basso: Pur non essendo le proteine in polvere più economiche della nostra lista hanno comunque un costo contenuto, ideale per chi ha un budget mensile limitato.

Solubilità: Di livello intermedio, non sarà semplice sciogliere le proteine con un semplice cucchiaino ma vi basteranno pochissimi secondi in uno shaker per ottenere un risultato cremoso.

Restyle: La nuova confezione del prodotto Enervit include una maggiore quantità di proteine in polvere, passando dal vecchio formato da 700 grammi al nuovo da 900.

 

Contro 

Gusto: Online è disponibile solo quello al cacao, un’offerta limitante se consideriamo che non è gradito a tutti i consumatori che avrebbero preferito almeno una seconda opzione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. K1 Nutrition Iso Pro Zero con VB104

 

Le proteine vegetali di K1 Nutrition presentano un basso contenuto di zucchero e, soprattutto, sono senza lattosio, per far fronte alle esigenze degli utenti intolleranti. Tra i gusti che è possibile scegliere abbiamo non solo il classico cioccolato ma anche banana, biscotto, cioccolato bianco, fragola, pistacchio, vaniglia e una serie di combinazioni come cioccolato e cocco oppure cioccolato e nocciola. 

Si tratta di una delle più ampie gamme di sapori anche se, stando alle opinioni degli utenti che le hanno provate, hanno un gusto eccessivamente dolce e quando sciolte in acqua creano un po’ troppa schiuma.

Tra gli ingredienti troviamo, oltre alle proteine del siero di latte delattosato, anche una miscela di aminoacidi: glicina, l-alanina, e l-lisina, ognuno nella quantità raccomandata per la dose giornaliera. I benefici che sono in grado di apportare riguardano l’aumento della massa muscolare e la velocità di recupero dopo gli allenamenti, svolgendo un ruolo importante anche in fase di dimagrimento e modellamento dei muscoli.

 

Pro

Gusti: Potrete scegliere tra un’ampia gamma di sapori come per esempio banana, fragola, pistacchio o anche cioccolato, senz’altro uno dei gusti più popolari.

Whey Isolate: Le proteine isolate sono perfette per chi vuole il massimo contributo proteico e al tempo stesso è intollerante al lattosio.

GlyciPep: Una miscela di aminoacidi che comprende 3,3 grammi di glicina, 2,5 grammi di l-alanina e 3,6 grammi di l-lisina.

 

Contro 

Solubilità: Non si sciolgono facilmente in acqua e quando lo fanno sembra producano un po’ troppa schiuma, un dettaglio che non ha convinto tutti gli acquirenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare le proteine in polvere

 

Se non sapete come scegliere una buona proteina in polvere per far fronte al crescente fabbisogno proteico in seguito ad allenamenti intensi, vi invitiamo a leggere con estrema attenzione la nostra guida, che vi indicherà tutti gli elementi più importanti da prendere in considerazione.

Compresse o polvere?

Una domanda lecita, soprattutto se, come molti utenti riportano su forum specifici, non riuscite a mandare giù i classici bibitoni proteici. In realtà, però, le compresse potrebbero non essere così comode come si pensa poiché hanno dimensioni considerevoli dando più di qualche grattacapo a chi ha problemi di deglutizione. 

Le proteine in polvere possono essere assunte anche mentre ci si allena, reintroducendo quindi anche liquidi che sono naturalmente espulsi sudando. Se ne facciamo invece una semplice questione di prezzo, le proteine in polvere sono più economiche, pertanto avranno un minore impatto sulle vostre finanze sul lungo periodo.

 

Proteine concentrate e isolate

La maggior parte di quelle che troviamo negli integratori, tranne qualche opzione vegan, sono proteine del siero di latte, indicate con il termine inglese Whey e al loro interno troviamo gli aminoacidi essenziali e quelli ramificati (anche conosciuti con il termine BCAA), utili al fegato per la produzione di glucosio che andrà ad alimentare i muscoli durante l’attività. Il contributo proteico è calcolabile in percentuale tra il 70 e l’80%.

Per quanto riguarda invece le proteine Whey isolate, sono leggermente più costose poiché hanno un contributo superiore, che può raggiungere anche il 94%, con una concentrazione di zuccheri e lattosio inferiore a quelle concentrate.

La differenza tra le due è comunque minima, tuttavia i risultati derivati dall’utilizzo di proteine in polvere sono ben visibili anche se bisogna comunque evitare aspettative esagerate, spesso gonfiate dalle classiche fotografie “prima e dopo”, alterate con programmi di fotoritocco e dunque poco realistiche.

 

Gusti

Per aiutare gli utenti a bere queste specie di frullatoni proteici, è necessario aromatizzarli e i brand più popolari offrono varie tipologie di gusti. Il più classico in assoluto è il cioccolato, tuttavia per chi non apprezza il cacao esistono anche alternative fruttate, come fragola e banana, oppure gusti un po’ più specifici come biscotti e crema, burro di arachidi, cocco e così via. Il nostro consiglio è quello di variare finché non trovate quello più adatto alle vostre esigenze, evitando di acquistare in prima battuta una gran quantità di prodotto.

Dove acquistare proteine in polvere

Se vi state chiedendo dove è possibile acquistare le proteine in polvere o in compresse, esistono numerosi canali di vendita sicuri come per esempio le farmacie o siti certificati come Amazon. In alternativa è possibile recarsi anche in erboristeria o negozi specializzati nella vendita di articoli sportivi. 

Ciononostante, comprare online si rivela quasi sempre la soluzione migliore per quanto riguarda il risparmio, è molto più facile infatti approfittare di offerte specifiche, soprattutto se conoscete già il prodotto e siete certi di potervi fidare del brand scelto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quando prendere le proteine in polvere?

Leggendo i forum specializzati è possibile trovare risposte d’ogni genere a questa domanda, tuttavia i momenti migliori per assumere le proteine in polvere sono essenzialmente tre: prima dell’allenamento se volete un rilascio graduale dell’energia durante l’attività fisica, adatto soprattutto a chi si allena intensamente; dopo l’allenamento se invece il vostro scopo è recuperare quanto più velocemente possibile, utile agli utenti che si recano in palestra tutti i giorni; infine durante l’allenamento se volete godere in parte di entrambi i benefici.

Quante proteine in polvere assumere al giorno?

Per far sì che il vostro corpo assuma la giusta quantità di proteine, è necessario effettuare dei calcoli accurati che permettano di integrare con quelle in polvere. Innanzitutto, però, è bene sottolineare che è importante seguire una dieta ferrea, nella quale l’apporto proteico è ben esplicitato dal vostro nutrizionista, in modo da evitare assunzioni quotidiane che superino un certo limite.

L’apporto giornaliero di proteine deve essere di 0,7 grammi per ogni chilo del vostro peso, mentre chi svolge attività fisica può arrivare anche a 1,4 grammi. In questo modo non rischierete che sotto sforzo intenso il corpo inizi a bruciare le riserve proteiche, riducendo la massa muscolare piuttosto che aumentarla. Gli integratori in polvere sul mercato consigliano generalmente un misurino di circa 30 grammi al giorno, da assumere prima o dopo l’allenamento.

 

Come assumere le proteine in polvere?

Le proteine in polvere devono essere un semplice integratore nella vostra dieta, dalla quale devono provenire almeno i due terzi dell’apporto proteico. Questo bilanciamento è molto importante e va sempre tenuto a mente quando si pratica attività fisica intensa. Detto ciò, le proteine in polvere possono essere assunte in vari modi, quello più popolare e veloce è naturalmente sciogliendole in liquidi come acqua o latte, a seconda delle vostre preferenze.

In alternativa, alcuni utenti le inseriscono all’interno di preparazioni dolciarie a basso contenuto di zuccheri per assumerle in momenti specifici della giornata, spesso dopo l’allenamento in modo da aiutare il recupero dell’organismo, preparandosi già per un’altra giornata di allenamento.

 

Come diluire le proteine in polvere?

Tra i problemi che talvolta si riscontrano con le proteine in polvere abbiamo una poca idrosolubilità. Cosa comporta questo dettaglio? Detto in parole semplici, la polvere una volta inserita in acqua, non si scioglie e tende a depositarsi sul fondo oppure forma dei fastidiosi grumi che rendono difficile l’assunzione. Molto dipende dalla provenienza delle proteine, per esempio quelle vegetali hanno una maggiore difficoltà a sciogliersi in acqua mentre le proteine del siero di latte isolate sono molto più facili da dissolvere nei liquidi.

Se con il cucchiaio e un po’ di olio di gomito non riuscite a diluirle, vi consigliamo l’acquisto di uno shaker, proprio come quelli che usano i barman. Vi basterà inserire all’interno la polvere nelle quantità indicate e acqua, latte o qualsiasi altro liquido utilizziate per sciogliere le proteine. Chiudendo lo shaker dovrete agitarlo energicamente per circa 30 secondi, in questo modo anche le proteine in polvere più restie si diluiranno in modo soddisfacente.

Tenete comunque presente che non tutti i prodotti sul mercato diventano cremosi e spesso sarete costretti ad accontentarvi di risultati meno ottimali. Per scoprire quali siano le migliori proteine in polvere per quanto concerne la solubilità, vi invitiamo a leggere con attenzione le nostre recensioni che potete trovare nella classifica più in alto.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments