Le 8 migliori barrette proteiche del 2022

Ultimo aggiornamento: 27.11.22

 

Barrette proteiche – Guida agli acquisti, Opinioni e Analisi

 

Le barrette proteiche sono una soluzione pratica e sana per mantenersi in forma senza introdurre nell’organismo una quota eccessiva di grassi e carboidrati. Inoltre, si rivelano utili anche per il potenziamento la massa muscolare grazie all’elevato apporto di aminoacidi essenziali, che costituiscono un’importante fonte di energia per il nostro corpo. In questo articolo abbiamo selezionato i migliori prodotti venduti online e recensiti per voi in base alle opinioni di chi li ha acquistati. Potrete trovare le Enervit Deal Crispy Cookie Treat, formulate con un alto contenuto di proteine, con l’ulteriore vantaggio di essere low sugar e gluten free; oppure le Amfit Nutrition A Basso Contenuto di Zuccheri, specifiche per il post-allenamento, aiutano a contrastare il catabolismo muscolare, ripristinando le riserve energetiche al termine del workout.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori barrette proteiche – Classifica 2022


Se siete indecisi su quale barretta proteica comprare, vi invitiamo a leggere la nostra classifica dei migliori prodotti attualmente disponibili sul mercato, recensiti in base alle opinioni di chi li ha acquistati.

 

Barrette proteiche Enervit

 

1. Enervit The Protein Deal Crispy Cookie Treat Barrette Proteiche

 

Al primo posto della nostra classifica delle migliori barrette proteiche del 2022 troviamo un articolo proposto da Enervit, una delle più rinomate aziende di supplementi alimentari per atleti e sportivi.

Si tratta di uno snack ipocalorico a basso contenuto di zucchero che ha tutte le carte in regola per diventare un must have quando si ha bisogno di coprire il fabbisogno proteico e aumentare la quota energetica al termine delle sessioni di allenamento, senza però incrementare eccessivamente la porzione di grassi saturi e colesterolo.

La speciale formula “low carb” di queste barrette proteiche Enervit, oltre a contribuire al recupero e allo sviluppo della massa muscolare, aiuta anche a mantenere sotto controllo il peso corporeo, sopprimendo l’appetito tra un pasto e l’altro grazie al rilascio di colecistochinina (CCK), un ormone gastrointestinale di natura proteica che agisce a livello ipotalamico per attivare la percezione di sazietà.

Inoltre risultando molto gustose, oltre che sane, grazie all’ampia varietà di gusti adatti a tutte le preferenze.

 

Pro

Valori nutrizionali: Le barrette Enervit Deal Crispy Cookie Treat sono formulate, non solo tenendo conto della qualità degli ingredienti, ma anche dell’alta percentuale di proteine necessarie a sportivi e atleti per massimizzare la sintesi proteica muscolare (MPS) e la produzione di energia durante gli allenamenti.

Low sugar e gluten free: Il basso contenuto di zuccheri e carboidrati le rende ideali anche per chi è a dieta e vuole perdere peso velocemente, rivelandosi adatte anche per i celiaci grazie all’assenza di glutine.

Gusti: Proposte in cinque deliziose varietà, aiutano a raggiungere i propri obiettivi fisici e sportivi senza rinunciare al gusto.

 

Contro 

Digeribilità: Alcuni utenti le hanno trovate difficili da digerire durante gli allenamenti, suggerendo quindi di consumarle un’ora prima o subito dopo il workout per evitare gonfiori e pesantezza di stomaco.

Acquista su Amazon.it (€19.99)

 

 

 

Barrette proteiche per dimagrire

 

2. Amfit Nutrition Barretta Proteica a Basso Contenuto di Zuccheri

 

Se state cercando delle barrette energetiche da comprare online, quelle proposte da Amfit Nutrition potrebbero essere una valida alternativa. Si tratta di un prodotto specifico da adoperare per il post allenamento, o come spuntino per placare la fame, poiché presentano una bassa percentuale di zuccheri e un alto valore proteico.
Ogni barretta contiene 194 kcal, 6,8 g di fibre e 4,8 g di grassi; tuttavia, forse la quantità di carboidrati, che corrisponde a 20 g, ovvero al pari delle proteine, per alcuni utenti più esigenti potrebbe essere troppo elevata.
Per quanto riguarda il gusto, questi snack sono al sapore di yogurt ai mirtilli: sembrano essere piuttosto leggeri e buoni da mangiare. Tuttavia, nel caso in cui non dovessero piacere, è possibile scegliere altri aromi, tutti altrettanto validi.
Prima dell’acquisto però, vi suggeriamo di controllare la lista degli allergeni, poiché è sconsigliato l’utilizzo agli utenti allergici alle uova, alle arachidi e alla frutta a guscio.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo è piuttosto vantaggioso, poiché si tratta di un prodotto economico e al contempo realizzato con ottimi ingredienti.

Proteine: Ogni barretta ne contiene 20 g, una percentuale abbastanza alta e perfetta per gli utenti sportivi.

Dolce: Il sapore è molto buono, e potrebbe ricordare quello degli snack acquistabili al supermercato, poiché appaga la voglia di cibo zuccherato.

 

Contro 

Effetti collaterali: In alcuni casi è possibile che si presentino dolori e gonfiore addominale, seguiti da una lieve arofagia. Per questo motivo, prima dell’acquisto, è consigliare guardare la lista degli ingredienti e la presenza di possibili eccipienti fastidiosi per il vostro organismo.

Acquista su Amazon.it (€17.62)

 

 

 

Barrette proteiche vegane

 

3. BodyMe Barrette Proteiche Vegan Bio Crudo Cacao Arancia

 

Se siete stanchi di assumere proteine in polvere o in compresse, poiché ritenete siano poco naturali e che, a lungo andare, potrebbero apportare effetti negativi sulla salute, non c’è niente di meglio di una barretta energetica BodyMe.
Si tratta di un prodotto realizzato con ingredienti biologici: è privo di elementi di origine animale ed è adatto a tutti gli utenti, compresi quelli vegani e vegetariani.
La composizione è piuttosto buona: sono presenti tre tipologie di proteine vegetali, provenienti dai piselli, dalla canapa e dal riso integrale germogliato. Inoltre, contengono datteri, anacardi, latte di cocco e cacao biologico estratto a freddo.
Data l’alta percentuale di proteine, 16 g a pezzo, molti esperti suggeriscono di assumerle prima e dopo la sessione di allenamento, per aumentare l’energia e aiutare la ripresa muscolare nel post workout.
Tuttavia, in alcuni casi sono state riscontrate dei problemi riguardo alla digeribilità della barretta; per questo motivo, suggeriamo di non eccedere con l’utilizzo, per evitare spiacevoli effetti collaterali.

 

Pro

Costo: Il rapporto qualità prezzo è molto buono, considerando che nella confezione troverete 12 barrette da 60 g l’una, realizzate con prodotti biologici di origine vegetale.

Vegane: Buona la scelta dell’azienda di proporre una linea per gli sportivi vegani e vegetariani, rispettosa della natura e del pianeta.

Composizione: Le barrette contengono tre tipi di proteine vegetali, che racchiudono tutti e nove gli aminoacidi essenziali utili al nostro organismo.

 

Contro 

Gusto: Nonostante il grande impegno dell’azienda di produrre barrette totalmente naturali, sembra che il sapore non sia così eccellente e talvolta potrebbe risultare indigesto.

Acquista su Amazon.it (€32.5)

 

 

 

Barrette proteiche Foodspring

 

4. Foodspring Barrette Proteiche Vegane 12 x 60 g

 

Se state cercando un valido articolo con cui placare gli attacchi di fame, o per recuperare le energie dopo l’allenamento, potreste prendere in considerazione quello proposto da Foodspring.
L’azienda nasce a Berlino nel 2013 e subito prende piede tra gli utenti più giovani, in cerca di prodotti a base di proteine dall’alto valore nutrizionale. È infatti molto conosciuta sui forum e sui social network, proprio per l’affidabilità e la qualità delle materie prime di cui si serve.
In questo caso, abbiamo una confezione da 12 barrette proteiche da 60 g al sapore di nocciola e amaranto, realizzate con ingredienti al 100% di origine naturale, dunque adatte agli sportivi che seguono una dieta vegana.
Ogni pezzo contiene 18,8 g di proteine, una percentuale piuttosto alta, ricavate da quattro fonti differenti: piselli, semi di girasole, noci e riso. Inoltre, sono prive di lattosio, glutine e soia.
Il prezzo ci sembra abbastanza conveniente, considerata la qualità degli ingredienti e l’affidabilità dell’azienda.

 

Pro

Per tutti: Le barrette sono prive di glutine, lattosio e ingredienti di origine animale, dunque adatte anche agli utenti vegani e quelli con determinate intolleranze alimentari.

Prezzo basso: Il costo ci è sembrato conveniente, considerata la qualità degli ingredienti utilizzati per la realizzazione.

Come spuntino: Le barrette si prestano molto bene per saziare la fame senza correre il rischio di ingrassare. Tuttavia, ricordiamo che è bene non eccedere con l’utilizzo ed evitare l’assunzione se non si pratica attività sportiva.

 

Contro 

Consistenza: Le immagini potrebbero trarre in inganno, facendo pensare che la barretta sia croccante nonostante sia in realtà morbida e pastosa. Tuttavia, il sapore in generale è abbastanza buono e piacevole.

Acquista su Amazon.it (€26.99)

 

 

 

Barrette proteiche senza zucchero

 

5. BioTechUSA Zero Bar Barretta ad alto contenuto proteico senza zuccheri

 

Ricche di fibre e povere di carboidrati, le barrette proteiche senza zucchero BioTechUSA Zero Bar sono la soluzione ideale per chi si sta chiedendo dove acquistare uno snack gustoso e salutare che aiuti a ripristinare la regolarità intestinale, contrastando al contempo il catabolismo muscolare e permettendo il congruo ripristino delle riserve energetiche al termine delle sessioni di allenamento.

Ideali anche per chi soffre intolleranze alimentari perché formulate senza aggiunta di lattosio e glutine, apportano 20 grammi di proteine e meno di un grammo di zucchero per porzione, rivelandosi utili nell’ambito di un regime dietetico finalizzato sia al mantenimento della massa muscolare sia al dimagrimento.

Rientrano tra i complementi alimenti più venduti e apprezzati sul mercato, non solo per il prezzo più economico rispetto ad altre soluzioni simili disponibili online, ma anche per la presenza di un complesso multivitaminico che include le vitamine D ed E, entrambe molto importanti per la struttura ossea e quella muscolare.

 

Pro

Senza zucchero: Oltre a ottimizzare il recupero muscolare e lo stimolo metabolico, le BioTechUSA Zero Bar favoriscono il dimagrimento riducendo l’introito di zuccheri e carboidrati.

Facili da digerire: Grazie all’elevato contenuto di fibre e proteine del siero di latte aiutano anche a regolare la motilità intestinale, favorendo la digestione e il rafforzamento della flora batterica stanziale.

Prezzi bassi: In comparazione ad altri prodotti simili, la confezione da 20 barrette viene proposta a un prezzo molto vantaggioso nonostante la realizzazione con materie prime di elevata qualità.

 

Contro 

Sapore: A giudicare dai pareri di molti acquirenti, il gusto di alcune varianti (in particolare quelle al cocco e al caramello) non eccelle come gli ingredienti.

Acquista su Amazon.it (€36.78)

 

 

 

Barrette proteiche senza lattosio

 

6. Nu3 Fit Vegan Bar Barrette Proteiche senza lattosio

 

La barrette proteiche senza lattosio Nu3 Fit Vegan Bar convincono per il basso contenuto di zuccheri e l’elevato apporto di proteine vegetali di alta qualità che le rende adatte sia per coloro che soffrono di intolleranze alimentari sia per chi non consuma derivati animali.

Ogni porzione contiene quattro fonti proteiche ricavate esclusivamente da piante e legumi per garantire un rilascio graduale di aminoacidi nell’arco della giornata, in modo da favorire sia il recupero e il mantenimento del tessuto muscolare dopo gli esercizi sia la perdita di massa grassa per scolpire la silhouette nel contesto di una dieta ipocalorica.

Ogni confezione contiene 12 barrette arricchite con riso soffiato, fave di cacao, mandorle e un delizioso strato di cioccolato fondente che ne rendono il gusto irresistibile, con una croccantezza all’esterno che non ha eguali.

Per quanto riguarda l’apporto calorico, ogni razione apporta all’incirca 180 kcal e solo 1,2 g di zucchero per favorire la perdita del tessuto adiposo in eccesso e mantenere l’organismo sano e in forma.

 

Pro

Vegan Friendly: Dal momento che le principali fonti di proteine utilizzate per la formulazione del barrette sono piselli, fagioli, riso e quinoa, risultano adatte anche per i vegetariani e i vegani.

Dolcificanti: L’utilizzo del maltitolo e della stevia come dolcificanti le rende ideali come snack ipocalorico per spezzare la fame, senza causare eccessivi sensi di colpa.

Praticità: Grazie al formato “tascabile”, le Nu3 Fit Vegan Bar rappresentano un perfetto spuntino on the go con i migliori valori nutrizionali.

 

Contro 

Prezzo alto: La confezione da venti pezzi viene proposta a un prezzo non proprio economico, ma comunque in linea con la buona qualità della formulazione e l’affidabilità dell’azienda produttrice.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barrette proteiche Kellogg’s

 

7. Kellogg’s Barrette Special K Al Cioccolato Fondente

 

Da sempre le barrette proteiche Kellogg’s, qui proposte nella squisita variante al cioccolato fondente, sono sinonimo di basso impatto calorico poiché ogni snack (sui 21,5 g circa) apporta solamente 89 kcal, a fronte di un elevato contenuto di fibre, vitamine e minerali.

Croccanti e altamente digeribili, sono comode da portare con sé al lavoro, in viaggio o in palestra, e si possono anche sbriciolare nello yogurt o nel latte per rendere la colazione e gli spuntini pomeridiani ancora più golosi e nutrienti.

Realizzate con tre diversi tipi di cereali (riso, frumento integrale e orzo), assicurano il giusto apporto giornaliero di fibre per promuovere il corretto funzionamento dell’intestino e contrastare l’insorgenza di disturbi a livello gastrointestinale, mentre la presenza di vitamine e minerali le rende un valido supplemento alimentare per integrare sostanze nutritive preziose nella dieta quotidiana.

La spesa da affrontare per l’acquisto della confezione contenente 30 barrette da 21 grammi l’una non è eccessiva e permette di avere una buona scorta di snack proteici in casa senza alleggerire troppo il portafoglio.

 

Pro

Composizione: Le Kellogg’s Special K contengono tre tipi di cereali ricchi di fibre e nove nutrienti essenziali, tra vitamine, minerali e proteine, utili al nostro organismo.

Conveniente: Il costo appare molto vantaggioso in rapporto alla quantità di barrette presenti nella confezione e alla buona qualità degli ingredienti utilizzati per la loro realizzazione.

Come spuntino: Si prestano molto bene anche per placare la fame tra un pasto e l’altro, senza correre il rischio di ingrassare.

 

Contro 

Allergeni: Prima del consumo raccomandiamo di leggere attentamente la lista degli ingredienti, poiché sono presenti alcuni eccipienti che potrebbero provocare reazioni allergiche.

Acquista su Amazon.it (€17.5)

 

 

 

Barrette proteiche senza glutine

 

8. Go Free Corn Flakes Barretta Di Cereali Senza Glutine

 

Il marchio Go Free, appartenente alla multinazionale svizzera Nestlé, propone una confezione da 12 barrette proteiche senza glutine appositamente formulate per le persone intolleranti a questo composto peptidico tipicamente contenuto nella maggior parte dei cereali.

Sono, infatti, realizzate con fiocchi di mais e arricchite con vitamine, calcio, ferro e altri micronutrienti indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo.

Ideali per chi vuole iniziare la giornata con un nuovo sprint di energia, si contraddistinguono per il basso contenuto di zuccheri che, per quanto le renda meno saporite e gustose rispetto ad altre barrette dolci disponibili in commercio, aiuta a mantenere sotto controllo l’indice glicemico, favorendo la perdita di peso a fronte di un ridotto apporto di carboidrati.

Tuttavia, nel caso in cui non dovessero piacere, è comunque possibile insaporirle in tanti modi diversi, spalmandoci sopra della marmellata oppure sbriciolandole su una macedonia o uno yogurt per renderne la consistenza più croccante e gustosa.

 

Pro

Gluten Free: Le barrette proteiche Go Free sono appositamente formulate per le persone intolleranti al glutine, in quanto realizzate con fiocchi di mais cotti al vapore e tostati al forno per renderli più croccanti.

Zucchero: Ogni snack ne contiene meno di un grammo, un quantitativo piuttosto basso e, quindi, perfetto per chi sta cercando di mantenere basso l’indice glicemico per perdere peso.

Nutrienti: La formula arricchita con vitamine, calcio e ferro prende parte a numerosi processi metabolici dell’organismo, scongiurando la comparsa di quadri carenziali legati a scorrette abitudini alimentari.

 

Contro 

Sapore: A causa del basso contenuto di zuccheri per molti sono risultate sciape e dissapite, ma è comunque possibile migliorarne il sapore utilizzandole come “base” su cui stendere della marmellata o da aggiungere ad altre preparazioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare le barrette proteiche

 

Se siete alla ricerca della migliore barretta proteica attualmente presente sul mercato, qui di seguito troverete una sezione dedicata alla guida all’acquisto, nella speranza di agevolarvi nella scelta.

Cosa sono?

Le barrette proteiche sono un concentrato di elementi nutrizionali utili al nostro organismo. Sono principalmente composte da siero di latte e frutta secca, e contengono un’elevata dose di aminoacidi essenziali, vitamine e sali minerali, come calcio e magnesio.
Ne avrete sicuramente sentito parlare sui forum di bodybuilding, poiché sono ampiamente utilizzate sia dagli sportivi amatoriali, sia dagli utenti che praticano fitness a livelli più estremi.
Possono essere assunte al posto delle proteine in polvere, come spuntino post workout, oppure come sostituto di un pasto principale, solitamente il pranzo, poiché riescono a saziare notevolmente la fame senza far aumentare la massa grassa.
Tuttavia, è importante sceglierle con estrema cura, poiché non tutte hanno una composizione adeguata: molto spesso è possibile incappare in barrette proteiche al cui interno è presente una quantità troppo elevata di lipidi, zuccheri o altri elementi non adeguati.
Generalmente è possibile acquistare questi snack nelle farmacie o nelle erboristerie più fornite, tuttavia, se avete voglia di consultare prima le offerte online, vi consigliamo di leggere la classifica presente in questo articolo.

 

Perché acquistarle

A che serve mangiare barrette proteiche? Non a caso, sono chiamate spesso anche energetiche, e possono tranquillamente sostituire un pasto principale, poiché contengono tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno e nella misura più adeguata.
Possono essere adoperate anche 40-50 minuti dopo l’allenamento, che corrisponde al momento di maggior attività anabolica, per contribuire al giusto mantenimento del tessuto muscolare.
La loro assunzione è spesso consigliata durante le diete dimagranti: al posto del pranzo o della cena, servono a saziare la fame e a perdere i chili di troppo. Tuttavia, mangiare solo barrette continuando a condurre una vita sedentaria, senza svolgere esercizio fisico o limitandosi a una corsetta mattutina, è altamente sconsigliato.
Infatti, in mancanza del giusto movimento giornaliero, il nostro metabolismo resterebbe identico, poiché i grassi in eccesso non verrebbero bruciati, e la massa magra non verrebbe incrementata.

 

Gli ingredienti

La fase fondamentale dell’acquisto è relativa alla conoscenza degli ingredienti: le migliori barrette devono contenere una percentuale di grassi e zuccheri nettamente inferiore a quella delle proteine. In caso contrario, vorrà dire che il prodotto non è così qualitativamente buono come avevate immaginato.
Al primo posto della composizione dovrà esserci sempre il siero del latte, il calcio, o in alternativa, nel caso di barrette vegane, le proteine derivanti dalla soia. In seconda posizione sono presenti i carboidrati, che corrispondono generalmente a degli sciroppi: per esempio il sucralosio, il maltitolo, il fruttosio e il saccarosio.
A seguire abbiamo i grassi, la cui percentuale deve essere piuttosto bassa: di solito sono composti da oli vegetali, come quello di cocco, d’oliva, di palma o il burro di cacao. Infine vi sono altri ingredienti, che servono a dare sapore e a conservare adeguatamente il prodotto fino alla data di scadenza.

 

I gusti

Questa è forse la parte più difficile della scelta della migliore barretta, poiché deve rispecchiare interamente le preferenze di chi deve farne uso. Generalmente, è possibile trovare snack caratterizzati da una notevole varietà di aromi: per esempio quelli al cioccolato al latte o fondente, alla vaniglia, al sapore di biscotti, alla panna, alle fragole, alle banane, ma anche alla frutta secca come le arachidi e i pistacchi.
Tuttavia, in alcuni casi è possibile che le barrette siano troppo dolci, o eccessivamente amare, dunque è necessario provarne varie fino a trovare quelle che più soddisfano le papille gustative.

Allergeni

Per quanto riguarda le esigenze degli utenti vegani e vegetariani, in commercio è possibile trovare senza problemi barrette prive di alimenti di origine animale, spesso caratterizzate dalla presenza di soia, arachidi e piselli, in sostituzione alle proteine del latte e dei carboidrati.
Tuttavia, in caso di allergie ad alcuni ingredienti sopracitati, vi consigliamo di scegliere articoli che non contengano tali elementi. Per questo motivo, vi invitiamo a leggere scrupolosamente la lista degli ingredienti prima dell’acquisto.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Quando assumere le barrette proteiche?

Le barrette proteiche sono un alimento ampiamente utilizzato dagli sportivi, soprattutto nelle fasi post workout.
Potrebbero essere definite in tutto e per tutto un sostituto di un pasto completo, tuttavia, è bene non esagerare con l’assunzione, soprattutto se si è in sovrappeso, ma limitarne l’uso solo a quando si è fuori casa, in viaggio, oppure per placare gli attacchi di fame improvvisi.
Tuttavia, alcuni esperti sconsigliano l’utilizzo prima e dopo l’allenamento, poiché troppo caloriche, preferendo i questi casi specifici un integratore in polvere oppure in compresse.
Se volete sapere come scegliere una buona barretta proteica, vi invitiamo a leggere la nostra guida dedicata all’acquisto.

Come fare le barrette proteiche in casa?

Le barrette proteiche sono un concentrato di energia: in commercio è possibile trovarle nei gusti più disparati. Tuttavia, chi non avesse voglia di spendere soldi, anche se è possibile reperirle online a prezzo basso, e ama divertirsi in cucina, può realizzarle a casa con gli ingredienti che più preferisce.
Per la preparazione avrete bisogno innanzitutto delle proteine del siero del latte, che potrete comprare online al sapore di cioccolato, vaniglia e altri gusti. Poi, sarà necessario inserire un addensante, come il miele, che ha un alto valore energetico, oppure il burro d’arachidi.
Infine, aggiungete dell’avena, della farina di cocco, oppure della frutta secca, per aumentare il carico proteico. Create dei piccoli rettangoli e lasciateli riposare in freezer per almeno un’ora.
Sui forum online potrete trovare numerose ricette da poter seguire, consigliate anche in base al tipo di allenamento che state affrontando.

 

A cosa servono le barrette proteiche?

Proprio come suggerisce il nome, tali barrette si differenziano da quelle normali per l’alto contenuto di proteine. Dunque, si rivelano essere estremamente utili durante gli attacchi di fame, o in sostituzione di un pasto principale o uno spuntino a base di zuccheri o carboidrati.
Inoltre, il loro sapore piacevole riesce a soddisfare la voglia di zuccheri, donando un senso di sazietà e appagamento.

 

Le barrette proteiche aiutano ad aumentare la massa muscolare?

Le barrette proteiche sono ampiamente adoperate da chi pratica sport, per aumentare l’energia e per il mantenimento della massa muscolare, poiché contengono tutti gli aminoacidi essenziali di cui abbiamo bisogno.
Tuttavia, è molto importante non eccedere con il consumo, poiché possono far ingrassare con molta facilità. Inoltre, è fondamentale scegliere quelle giuste, valutando le recensioni degli esperti e facendosi consigliare dal proprio personal trainer.
In ogni caso, prima dell’acquisto vi suggeriamo di controllare sempre l’etichetta degli ingredienti: se lo zucchero, come per esempio lo sciroppo di glucosio, di mais o il maltosio, si trovano tra i primi posti della lista, sarebbe meglio optare per un prodotto differente.

 

Che differenza c’è tra le proteine in polvere e le barrette proteiche?

Entrambi sono considerati dei sostituti dei pasti: nel caso in cui ci si voglia rimettere in forma, dopo un periodo di grandi abbuffate, le barrette possono essere assunte al posto del pranzo, che generalmente contiene molti carboidrati.
È però necessario scegliere quelle giuste, acquistandole preferibilmente presso le farmacie e facendosi consigliare da un esperto, poiché spesso contengono troppi zuccheri e grassi.
Se invece siete dei tipi sportivi, e state seguendo un duro allenamento per ottenere un ampliamento della massa muscolare, è consigliabile sostituire i pasti con le proteine in polvere.
Queste sono più specifiche, e possono essere inserite all’interno di frullati, smoothie oppure utilizzate nelle preparazioni iperproteiche come i pancake e le frittelle.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments